MARCELLO COMITINI – INSONNIA

Marcello Comitini ©
INSONNIA
Lettura di Luigi Maria Corsanico


Miles Davis – L` Assassinat De Carala . 1958
(Movie: Elevator to the Gallows)


Copertina: Edward Hopper – Night Shadows (1921)
Immagini: foto dal web di proprietà degli autori

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

L’ombra cammina silenziosa avanti e indietro.
I suoi passi si attardano nella luce
di piccole lune gialle e malate
sospese a illuminare
l’asfalto della strada deserta.
In mezzo alle case c’è odore di polvere e di auto.
Nessuno la vede.
È un assassino che si guarda alle spalle
o un solitario in attesa di un corpo di donna
che lo consoli con le sue carezze.
In alto il cielo è un rettangolo nero
di tela strappata e mal rattoppata
da grumi di nuvole
e dal filo tagliente dei tetti.
Tutto è confuso tra il sonno e il sogno
tra me e quell’ombra che si guarda alle spalle.
La vedo andare su e giù sotto la luce
delle lune gialle e malate con un coltello
in una mano e nell’altra il mio cuore.

10 pensieri su “MARCELLO COMITINI – INSONNIA”

      1. Frequento da poco questo luogo e mi piace molto l’aria che qui si respira. La tua scrittura è una delle tante belle sorprese che ho trovato. Continuerò a leggerti. Grazie a te.

        Piace a 2 people

      2. Ho letto delle recensioni/analisi molto approfondite sul tuo blog. Cercherò di seguirti quanto più posso. Purtroppo non frequento molto perché preferisco dedicare il mio tempo ai miei poeti preferiti che, come puoi ben immaginare, non stanno sul web, ad eccezione di quelli che porta Luigi Maria Corsanico con le sue splendide interpretazioni. Grazie del tuo impegno a leggermi, Spero sempre di scrivere versi di qualità elevata, per non umiliare la poesia già tanto mortificata.

        Piace a 2 people

  1. Una post di grande atmosfera, parole, musica e interpretazione si fondono in un insieme totalizzante e trascendente.
    Mi viene da pensare che semmai mancasse qualcosa ai versi di una poesia, ( e spero che Marcello in questo caso, non mi fraintenda), la recitazione di Luigi l’aggiunge, come un vestito che esalta la bellezza di un corpo.
    Un abbraccio, grato per la piacevole introduzione alla bellezza di un istante.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...