DIEGO BRUSCHI – S’abbeverano con vera eleganza

DIEGO BRUSCHI
S’abbeverano con vera eleganza

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Nino Rota, da “Le Notti Di Cabiria “

foto dal web

©Diego Bruschi
S’abbeverano con vera eleganza
Pubblicato il 29 agosto 2019

È utile star seduti al bar, conversando con amici vecchi e nuovi? Credo di sì. Ma attenzione, l’essenziale non è quel che si dice, si commenta, si espone con rude battuta o con alata (autoironica) parola. L’essenziale è esserci davvero, corpi. Da anni il cosiddetto virtuale sembra rendere inutili i corpi, come ingombranti lenti attrezzi, da superare nel fiotto digitale di parole facili a scriversi. Parole che scivolano, giù nel lavandino del nulla. Invece i corpi rendono vera la parola, espressivo il silenzio, il pulsare inesorabile del tempo. E poi, si beve, la bocca non serve solo per parlare. Così come s’abbeverano con vera eleganza gli animali nei documentari. È utile star seduti al bar, si è finalmente animali, veri e dignitosi.

3 pensieri su “DIEGO BRUSCHI – S’abbeverano con vera eleganza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...