Sergej Esenin – Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco

REGISTRAZIONE DEL 21 DICEMBRE 2015

Sergej Esenin
Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco

1924
Lettura di Luigi Maria Corsanico

Immagini di L.M. Corsanico

Gabriel Fauré, Pavane op.50
Alessandro Molinaro flauto
Gian Paolo Lopresti chitarra

~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco
Verso un paese di silenzio e di quiete:
e presto anch’io dovrò preparare
al viaggio le mie spoglie mortali.

O care foreste di betulle!
E voi campi, sabbie delle pianure!
Davanti a questa folla di emigranti
Non riesco a frenare la tristezza.

Forse ho creduto troppo qui nel mondo
A ciò che veste l’anima di carne.
Pace sui pioppi che l’ombrello dei rami
Hanno specchiato dentro l’acqua rosa.

Quanti pensieri chiusi nel segreto,
quante canzoni composte a bassa voce:
ma sì, felice sono in questo nero universo
d’ogni respiro, d’ogni cosa vissuta.

Felice di aver baciato le donne,
pestato i fiori, corso nell’erba,
e mai aver battuto sul capo le bestie
nostri fratelli minori.

So bene che laggiù non fioriscono selve
Né canta la segale dal collo di cigno:
perciò sempre mi agghiaccia
salutare una folla d’emigranti.

So che là non splendono campi
Nella nebbia: e allora con tanta dolcezza
Io guardo agli uomini
Che vivono con me su questa terra.

15 pensieri su “Sergej Esenin – Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco”

  1. Mi piace leggere la poesia russa. Esenin fu tra i primi poeti di mia preferenza. La morte di Alexander Shiryaevets conferma questa magnifica poesia. I versi valgono per coloro che hanno lasciato questo mondo e per quello che faranno in seguito, come lui. Mortale semplice. Come sempre, con la tua voce può essere una canzone. Saluti.

    Piace a 1 persona

  2. quanta dolcezza in questo poeta, uomini di una volta. Ora gli uomini sono diventati aspri come cachi acerbi, nei suoi simili il poeta, non troverebbe conforto. preferirebbe il viaggio dove forse troverebbe più rumore grazie luigi auguri di un dolce Natale a te e famiglia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...