Fernando Pessoa – Ciò che mi fa male non è

Fernando Pessoa – Ciò che mi fa male non è
O que me dói não é 5.9.1933
Poesias de Fernando Pessoa
Lisboa: Ática, 1942 (15ª ed. 1995).
Traduzione di L.M.Corsanico

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Erik Satie
Gymnopedie No 1 for flute cello and piano
Mate Palhegyi, flute
Balazs Kantor, cello
Szilvia Elek , piano

~~~~~~~~~

Ciò che mi fa male non è
Quel che c’è nel cuore
Ma queste cose belle
Che mai esisteranno…
Sono le forme senza forma
Che passano senza che il dolore
Le possa capire
O sognarle l’amore.
Sono come se la tristezza
Fosse un albero e, una ad una,
Le sue foglie cadessero
Tra le orme e la nebbia.

~~~~~~~

O que me dói não é
O que há no coração
Mas essas coisas lindas
Que nunca existirão…
São as formas sem forma
Que passam sem que a dor
As possa conhecer
Ou as sonhar o amor.
São como se a tristeza
Fosse árvore e, uma a uma,
Caíssem suas folhas
Entre o vestígio e a bruma.

Poesias. Fernando Pessoa. (Nota explicativa de João Gaspar Simões e Luiz de Montalvor.) Lisboa: Ática, 1942 (15ª ed. 1995). – 168.

1 commento su “Fernando Pessoa – Ciò che mi fa male non è”

Rispondi a marzia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...