Federico García Lorca – La ballata dell’acqua del mare

Federico García Lorca – La ballata dell’acqua del mare (1920)
LIBRO DE POEMAS , PRIMERA EDICIÓN 1921.
Imprenta Maroto, Madrid

Traduzione di Guido Mazzon

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Francisco Tárrega – Adelita

  • Pedro Abreu, guitar
  • Goran Zegarac, guitar

foto: LMC

~~~~~~~

Il mare
sorride lontano.
Denti di spuma
labbra di cielo.

Che vendi, fosca fanciulla,
coi seni al vento?

Vendo, signore, l’acqua dei mari.

Che porti, giovane negro,
mischiato al tuo sangue?

Porto, signore,
l’acqua dei mari.

E queste lacrime salmastre
da dove vengono, madre?

Vengono, signore,
dall’acqua dei mari.

Cuore, e questa amarezza
profonda, dove nasce?

Amareggia molto
l’acqua dei mari!

Il mare
sorride lontano.
Denti di spuma,
labbra di cielo.

4 pensieri su “Federico García Lorca – La ballata dell’acqua del mare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...