FERNANDO PESSOA – Sono stato amato veramente soltanto una volta

FERNANDO PESSOA
IL LIBRO DELL’INQUIETUDINE

A cura di Valeria Tocco
OSCAR MONDADORI

Pessoa, Fernando, 1888-1935.
Livro do desassossego : composto por Bernardo Soares,
ajudante de guarda-livros na cidade de Lisboa / Fernando Pessoa;
organização Richard Zenith. – 3ª edição – São Paulo : Companhia das Letras, 2011

Frammento 297 (235)
Sono stato amato veramente soltanto una volta
Só uma vez fui verdadeiramente amado [1930]

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Arvo Pärt – Tabula Rasa, II. Silentium – Senza moto (excerpt)
Gidon Kremer (violin).
Tatjana Grindenko (violin).
Alfred Schnittke (prepared piano).
Lithuanian Chamber Orchestra – Saulius Sondeckis

11 pensieri su “FERNANDO PESSOA – Sono stato amato veramente soltanto una volta”

  1. penso che sia una particolarità maschile quello che descrive Pessoa. una pigrizia nel lasciarsi coinvolgere in un sentimento come l’amore, una distrazione che si può evitare. difficile analizzarsi e ammetterlo Pessoa è unico e anche tu nell’interpretarlo grazie buona domenica

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...