5 pensieri su “Luigi Maria Corsanico legge Evgenij Evtušenko”

  1. che ti dico? che ti scrivo? eh?
    che colpisci duro? come un pugno allo stomaco?
    che nei vers:
    “Dov’è della vedova il partito, del mutilato, del pellegrino,
    del bambino e della famiglia il partito dov’è?”
    mi hai fatto venire i brividi?
    Potente nel suo insieme.
    che bellezza,essere scossi così

    Piace a 1 persona

    1. Ti ringrazio, Biagina! Se poi pensiamo, e non è così difficile trovarci le corrispondenze, a quello che sta accadendo nel Bel Paese, la follia partitica, la ricerca del potere travestito da democrazia…nani e giullari, analfabeti e corrotti , portaborse, faccendieri. ecc. ecc. …ci restano solo le parole dei Poeti, come pugni nello stomaco… Un abbraccio, Biagina!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...