PRIMO LEVI – DELEGA

“Since then, at an uncertain hour,
That agony returns:
And till my ghastly tale is told
This heart within me burns.”

Samuel Taylor Coleridge

Primo Levi
Delega
da “Ad ora incerta”, Garzanti Editore, 1984


Lettura di Luigi Maria Corsanico


Philip Glass
String Quartet No. 3 “Mishima” ,
VI. Mishima/Closing
Catalyst Quartet

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Non spaventarti se il lavoro è molto:
C’è bisogno di te che sei meno stanco.
Poiché hai sensi fini, senti
Come sotto i tuoi piedi suona cavo.
Rimedita i nostri errori:
C’è stato pure chi, fra noi,
S’è messo in cerca alla cieca
Come un bendato ripeterebbe un profilo,
E chi ha salpato come fanno i corsari,
E chi ha tentato con volontà buona.
Aiuta, insicuro. Tenta, benché insicuro,
Perché insicuro. Vedi
Se puoi reprimere il ribrezzo e la noia
Dei nostri dubbi e delle nostre certezze.
Mai siamo stati così ricchi, eppure
Viviamo in mezzo a mostri imbalsamati,
Ad altri mostri oscenamente vivi.
Non sgomentarti delle macerie
Né del lezzo delle discariche: noi
Ne abbiamo sgomberate a mani nude
Negli anni in cui avevamo i tuoi anni.
Reggi la corsa, del tuo meglio. Abbiamo
Pettinato la chioma alle comete,
Decifrato i segreti della genesi,
Calpestato la sabbia della luna,
Costruito Auschwitz e distrutto Hiroshima.
Vedi: non siamo rimasti inerti.
Sobbarcati, perplesso;
Non chiamarci maestri.

24 giugno 1986

6 pensieri su “PRIMO LEVI – DELEGA”

  1. c’è un legame tra ilmio oggi e il tuo.
    Levi è un uomo, vero compiuto. Scoppio di emozioni, sensazioni, pensieri quando lo avvicino eppure LUI non è mai eccessivo, al contrario è discreto e delicato.
    Tu lo sei stato altrettanto, delicato e discreto.

    Piace a 1 persona

    1. Ha lasciato un’eredità preziosa, un diamante: la Memoria che nessuna arroganza, nessuna barbarie, ancora orribilmente all’opera, potrà mai distruggere. Vigilare, non tacere, ora e sempre un lascito vivo, dipende anche da ognuno di noi, tenerlo acceso, con toni miti, ma talvolta forti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...