Apro il giornale e leggo che…

Le potenze evocano l’atomica…

Charles Bukowski – Dinosauria, we
13 febbraio 1991
Le poesie dell’ultima notte della Terra

Traduzioni di Christian Raimo e Tiziana Lo Porto
giugno 2004 by Minimum Fax
The Last Night of the Earth Poems – Charles Bukowski 1992 | 1st Edition
Black Sparrow Press, Santa Rosa, 1992

Lettura di Luigi Maria Corsanico

György Ligeti
Kammerkonzert für 13 Instrumentalisten (1969-70)
I: Corrente (Fließend)
Ensemble intercontemporain
Tito Ceccherini, direction

8 pensieri su “Apro il giornale e leggo che…”

    1. Grazie infinite, carissima Luisa! Vorremmo leggere altre notizie, ma non cambia proprio nulla, anzi… Ho preso in prestito per il titolo le parole della canzone di Celentano, che quelli della mia età ricordano bene, era il 1966, “Mondo in Mi 7a” … “Ogni atomica è una boccia
      E i birilli son l’umanità
      Il capriccio di un capoccia
      Ed il mondo in aria salterà!”

      Celentano nel 1966 con questo testo semplice puntava il dito contro l’orrore della violenza; Bukowski nel 1991 ci presentò una visione apocalittica della degenerazione della nostra specie aliena…

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...