Charles Baudelaire – LXXVI, LA MUSICA

REGISTRATO IL 1° AGOSTO 2018

Charles Baudelaire
I fiori del male
1857 – 1861
Traduzione di Marcello Comitini

© 2016 – Tutti i diritti riservati Comitini Marcello
Edizioni  Caffè Tergeste

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Debussy: Petite Piece.
Richie Hawley, Clarinet
Brian Connelly, Piano

~~~~~~~~~~~~~

I FIORI DEL MALE
SPLEEN E IDEALE

LXXVI
LA MUSICA

La musica talvolta m’avvolge come un mare!
E dispiego le vele
sotto un cielo di nebbia o negli spazi immensi
verso la mia stella pallida.
Con il petto in avanti, gonfiando i miei polmoni
di pesante tela
salgo e discendo sui crinali di grandi monti
di acque sonore;
sento vibrare in me le identiche passioni
di una nave che soffre;
il vento favorevole, uragani e tempeste
sull’oscuro baratro
mi cullano, e talvolta la calma, — grande specchio
della mia disperazione!

6 pensieri su “Charles Baudelaire – LXXVI, LA MUSICA”

  1. Carissimo Luigi. Questo ti scrivevo quattro anni addietro e questo ti ripeto oggi con immutata emozione :
    “Ti sono infinitamente grato della lettura di questi versi che ci rivelano ancora una volta la dolcezza di un Baudelaire umano e non maudit, come tutti lo ritengono, appuntandoselo sul petto della loro anima patinata ma rozza all’interno come coloro che non sanno distinguere la vera Bellezza dalla forma. Ti abbraccio infinitamente come sempre.”
    Come sempre, sì!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...