Charles Baudelaire – L’albatro

TRADUZIONE DI MARCELLO COMITINI
EDIZIONI CAFFÈ TERGESTE

Cliccare sull’immagine per maggiori informazioni.

Al principe delle nuvole è simile il Poeta
che vive nella tempesta e non si cura dell’arciere;
esiliato sulla terra in mezzo agli improperi,
le sue ali di gigante gl’impediscono di andare.

Charles Baudelaire
I fiori del male

1857 – 1861

Lettura di Luigi Maria Corsanico
Richard Wagner – Tannhäuser
Lied an den Abendstern
London Symphony Orchestra

*****************************************

EDIZIONE 1861
Poesie aggiunte alla seconda edizione
SPLEEN E IDEALE
II
L’ALBATRO

Spesso per divertirsi, gli uomini d’equipaggio

catturano degli albatri, grandi uccelli dei mari

che seguono indolenti compagni di viaggio,

lo scorrere della nave sugli abissi terribili.

Non appena deposti dai marinai sulle plance,

questi prìncipi dell’aria, maldestri e vergognosi

lasciano cadere le grandi ali bianche

come remi trascinati pietosamente ai fianchi.

Com’è goffo e molle il viaggiatore alato,

Lui, così elegante, com’è comico e brutto!

Uno con la pipa gli stuzzica il becco

l’altro mima zoppicando l’infelice che volava!

Al principe delle nuvole è simile il Poeta

che vive nella tempesta e non si cura dell’arciere;

esiliato sulla terra in mezzo agli improperi,

le sue ali di gigante gl’impediscono di andare.


Nell’edizione del 1861 questa poesia sostituì Le Soleil che fu inserita nella sezione Tableaux Parisiens

12 pensieri su “Charles Baudelaire – L’albatro”

  1. Luigi, grazie di aver riportato quella annotazione in calce alla poesia. La sostituzione fu fatta dopo la sentenza di condanna. Baudelaire intese sottolineare l’umiliazione e l’amarezza che quella condanna gli aveva inflitto, sostituendo la poesia Le soleil, che esprime immagini di purezza e luminosità, con L’albatros in cui il poeta è oggetto di un’ incomprensione umiliante.

    Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...