WILLIAM SHAKESPEARE – MACBETH

MACBETH – Atto V, Scena V
WILLIAM SHAKESPEARE

OPERE COMPLETE
con testo a fronte
Titolo originale dell’opera: Macbeth
Traduzione dall’inglese di Nemi D’Agostino
I edizione nei «Grandi Libri»: settembre 1989
Garzanti Editore

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Peter Philips, 1560-1628,
Galiarda Dolorosa, LXXXI,
Aldo Locatelli,organista

Incisione di Macbeth di Scozia ad opera di John Hall, 1750 – 1770

~~~~~~~~~~~~~~~~

Sarebbe morta prima o poi.
Sarebbe venuto il momento per quella parola…
Domani, e domani, e domani,
striscia così, col suo misero passo, di giorno
in giorno, fino alla zeta del tempo scritto;
e tutti i nostri ieri han rischiarato
ad altri pazzi
la strada della polverosa morte.
Spegniti, spegniti breve candela!
La vita non è che un’ombra vagante, un povero attore
che avanza tronfio e smania la sua ora
sul palco, e poi non se ne sa più nulla.
È un racconto fatto da un idiota,
pieno di grida e furia,
che non significa niente.

6 pensieri su “WILLIAM SHAKESPEARE – MACBETH”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...