Konstantinos Kavafis – La città

Registrazione del 14 ottobre 2017 (dedicata a me stesso)

Konstantinos Kavafis
La città in “Le poesie”, traduzione a cura di Nicola Crocetti,
Einaudi 2015
Lettura di Luigi Maria Corsanico

Opera pittorica di Edgar Caracristi

Sibelius Kuusi Op. 75 Nr. 5
Hanna-Mari Zinovjev, piano

~~~~~~~~~~

Dicesti: «Andrò in un’altra terra, su un altro mare.
Ci sarà una città meglio di questa.
Ogni mio sforzo è una condanna scritta;
e il mio cuore è sepolto come un morto.
In questo marasma quanto durerà la mente?
Ovunque giro l’occhio, ovunque guardo
vedo le nere macerie della mia vita, qui
dove tanti anni ho trascorso, distrutto e rovinato».

Non troverai nuove terre, non troverai altri mari.
Ti verrà dietro la città. Per le stesse strade
girerai. Negli stessi quartieri invecchierai;
e in queste stesse case imbiancherai.
Finirai sempre in questa città. Verso altri luoghi – non sperare –
non c’è nave per te, non c’è altra via.
Come hai distrutto la tua vita qui
in questo cantuccio, nel mondo intero l’hai perduta.